TERREMOTO IN CENTRO ITALIA, IL VESCOVO GENNADIOS: “ASSIDUA PREGHIERA”

(Da agenzia Sir) – Anche “la Sacra Arcidiocesi Ortodossa partecipa al lutto della nostra Italia!”. Lo scrive il Metropolita Gennadios, arcivescovo Ortodosso d’Italia ed Esarca per l’Europa Meridionale nei messaggi di condoglianze inviate al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al presidente del Consiglio dei ministri Matteo Renzi, al ministro dell’Interno Angelino Alfano e ad altre autorità religiose, civili e militari del nostro Paese. “Le notizie del terribile terremoto che ha flagellato le popolazioni dell’area fra Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, ha colpito profondamente non solo il mio animo, ma anche quello del clero e dei fedeli della Sacra Arcidiocesi Ortodossa d’Italia”, scrive il metropolita Gennadios che assicura le preghiera della comunità ortodossa perché “il Padre allevi e risollevi le sofferenze fisiche dei nostri fratelli che stanno affrontando la dura prova degli sconvolgimenti naturali e voglia propiziare una rinascita delle città ancor più belle, accoglienti e prospere del passato. E’ con tali sentimenti che a Voi, alle comunità duramente colpite dal terremoto e a tutto il popolo Italiano esprimo di tutto cuore la vicinanza spirituale e condivido la pena e le preoccupazioni di quella cara popolazione”.