PAPA FRANCESCO: “TUTTI I CRISTIANI SONO UNITI DALL’UNICO BATTESIMO”

I cristiani sono uniti dallo stesso battesimo e sono “invitati a riscoprire tutto questo, e a farlo insieme, andando al di là delle nostre divisioni”. Un nuovo appello all’unità di tutti i credenti in Cristo è giunto, in occasione della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, da Papa Francesco nel corso dell’udienza generale di mercoledì 20 gennaio che si è tenuta nell’Aula Paolo VI in Vaticano, alla presenza di oltre 6 mila fedeli. Francesco ha ricordato la Settimana per l’unità dei cristiani che si sta celebrando in Italia con diverse iniziative. E ha aggiunto: “Quando noi cristiani diciamo di condividere un solo Battesimo, affermiamo che tutti noi – cattolici, protestanti e ortodossi – condividiamo l`esperienza di essere chiamati dalle tenebre impietose e alienanti all’incontro con il Dio vivente, pieno di misericordia. Tutti infatti, purtroppo, facciamo esperienza dell’egoismo, che genera divisione, chiusura, disprezzo. Ripartire dal Battesimo – ha insistito Bergoglio – vuol dire ritrovare la fonte della misericordia, fonte di speranza per tutti, perché nessuno è escluso dalla misericordia di Dio. Nessuno è escluso dalla misericordia di Dio”. Prima dell’udienza generale, il Santo Padre ha ricevuto una delegazione di esponenti musulmani della moschea di Roma che hanno presentato l’invito a visitarla. L’invito, ha detto padre Federico Lombardi, è stato accolto “con gratitudine e sarà considerato. Bergoglio sarebbe il primo Papa in visita alla moschea di Roma. Confermato invece l’incontro del 26 gennaio con il presidente della Repubblica Islamica dell’Iran, Hassan Rohani. Papa Francesco avrebbe dovuto incontrare Rohani a fine gennaio, ma la visita fu rinviata a causa degli attentati terroristici di Parigi.