IL METROPOLITA HILARION FRA I VECCHI CREDENTI DI MOSCA

Domenica 13 dicembre 2015, 28esima dopo la Pentecoste per la Chiesa ortodossa e giorno della solenne memoria del Santo Apostolo Andrea “il primo chiamato”, il metropolita Hilarion di Volokolamsk, presidente del Dipartimento del Patriarcato di Mosca per le relazioni esterne (Decr) e presidente della Commissione per parrocchie delle comunità dei Vecchi Credenti e la cooperazione con tale gruppo religioso, ha presieduto una Divina liturgia nella chiesa del Velo della Madre di Dio protettrice nella zona di Rubtsovo, a Mosca, in cui il Centro patriarcale per la vecchia tradizione liturgica. L’arcivescovo ha concelebrato con una folta rappresentanza della gerarchia e del clero locali. Al termine delle Litanie della fervente supplica, il metropolita Hilarion ha innalzato una preghiera per la pace in Ucraina e rivolto ai fedeli una riflessione incentrata sulla vita e il ministero di Sant’Andrea. “Egli – ha detto – fu il battezzatore del popolo russo ancor prima di San Vladimir. Fu lui, infatti, che seminò la predicazione cristiana che poi recò abbondanti e beati frutti”. Tutti i presenti hanno, al termine, invocato su di sé l’aiuto di Sant’Andrea nelle loro fatiche quotidiane.